Translate

domenica 20 ottobre 2013

GIOCATORI DI CARTE SULLA STRADA IONICA


"La partita a carte in un circolo, lungo la strada orientale sicula: nel silenzio del primo pomeriggio estivo, solo il ronzio di qualche mosca, il fruscio delle carte, un rumore di zoccoli d'asino nella strada".
Questa breve didascalia di Bartolo Cattafi ( 1922-1979 ) - dimenticato poeta di Barcellona Pozzo di Gotto, autore per Mondadori delle raccolte "Le mosche del meriggio" e "L'osso e l'anima" - accompagna e commenta con un realismo quasi da reportage cinematografico le quattro fotografie riproposte in questo post da ReportageSicilia.



Gli scatti portano la firma del bolognese Alfredo Camisa http://www.alfredocamisa.it/, collaboratore de "Il Mondo" di Pannunzio e sensibile esploratore del paesaggio e degli uomini che nel secondo dopoguerra animavano la vita nelle borgate marinare e nelle campagne del Sud d'Italia.
L'opera di Cattafi e di Camisa firmò nel 1961 il volume "Lo Stretto di Messina e le Eolie", edito dall'Automobile Club d'Italia per la collana "Italia Nostra"-Itinerari Italiani.



Osservando i giocatori del circolo scoperto mezzo secolo fa da Camisa lungo la strada ionica che collega Messina a Catania, non si fa fatica a riconoscere l'ambiente ed i personaggi di certi bar siciliani e di certi loro avventori del presente. 
In questi luoghi le giornate trascorrono ancora nella silenziosa consumazione di un tempo uguale a sé stesso, oggi non più scandito dagli zoccoli d'asino ma dal passaggio delle automobili.


     

1 commento:

  1. Splendide immagini, sensazioni e colori, come sempre!

    RispondiElimina